Assicurazioni casa

Oggi è possibile assicurare la tua casa per proteggere la tua famiglia e i tuoi beni da ogni evenienza che potrebbe generare un danno economico.
Sul mercato assicurativo esistono diverse “polizze casa” che offrono una protezione senza sorprese per il luogo dove vedi crescere affetti ed emozioni.

In Italia, stipulare un’assicurazione sulla casa non è considerato obbligatorio per legge ma, considerando che quando si investe in un immobile spesso diventa la nostra abitazione principale, sarebbe bene proteggerla da eventuali danni che potrebbero pregiudicare la nostra situazione economica.

   

Ma quando interviene questo tipo di polizza?

Ogni polizza avrà le sue peculiarità ma alcuni esempi possono farci comprendere in maniera concreta di quanto sia utile sottoscrivere una “polizza casa”.

  • Tuo figlio con il pallone ha rotto una finestra dei vicini? La Compagnia risarcirà i danni cagionati al terzo.
  • Sono entrati i ladri nella tua abitazione? In caso di furto o rapina è la tua assicurazione che ti rimborsa.
  • La tua casa purtroppo si incendia? Non dovrai preoccuparti perché alle spese di ricostruzione ci pensa la tua assicurazione casa.
  • Una lavatrice difettosa ti ha allagato la casa? Puoi essere sereno perché la Compagnia provvederà a rimborsarti per il danno subito.

   

Assicurazione casa obbligatoria per legge in caso di mutuo

Gli istituti di credito concedono il mutuo per l’acquisto di un immobile se lo stesso è assicurato in caso di scoppio ed incendio.

Le banche si tutelano per tanto nel caso di eventi che generino danni economici ingenti che difficilmente il proprietario di casa sarebbe in grado di affrontare autonomamente.

Restano escluse dalla copertura quasi sempre tutti quegli eventi che nell’arco di una vita hanno una più alta probabilità di accadere, come alcuni degli esempi sopracitati.

E’ consigliabile dunque estendere la garanzia base, che include il rischio scoppio ed incendio, con un’assicurazione che includa invece tutta una serie di garanzie tipiche di una “polizza casa” tradizionale.

   

Quali sono i rischi che possiamo tutelare attraverso una “polizza casa”?

Ma vediamo più nello specifico quelle che sono le principali garanzie che possiamo trovare all’interno di un’assicurazione sulla casa.

DANNI AI LOCALI

Protegge l'assicurato dai danni che la sua abitazione può subire a causa di un incendio, dell'acqua condotta, del gelo, di eventi atmosferici e atti vandalici. Ad esempio i danni causati dalla rottura accidentale di un impianto igienico o di riscaldamento.

La garanzia copre anche i guasti e i danni agli infissi causati da eventuali ladri che tentano di entrare in casa.

In più vengono rimborsate per le spese indirette da sostenere in seguito all'evento imprevisto, quali ad esempio: sgombero dei beni distrutti, alloggio in albergo, ecc.

ASSISTENZA

Prevede l'invio di un tecnico specializzato (idraulico, fabbro, elettricista ecc.) per un primo intervento in caso di emergenza in casa contattabile attraverso un numero dedicato attivo 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Le spese dell'intervento sono a carico della Compagnia, fino al raggiungimento del massimale previsto dalle Condizioni di polizza.

Se necessario, oltre ad un artigiano, sono fornite prestazioni come il supporto nel rientro da un viaggio, l'invio di una guardia giurata in caso di impossibilità di chiusura dell'abitazione, la disponibilità di collaboratori domestici per risistemare i locali, la prenotazione di un albergo e il supporto per un eventuale trasloco.

RC PROPRIETARIO

Protegge dai danni causati a terzi da eventi accidentali attribuibili all'abitazione di proprietà dell'assicurato (ad esempio una perdita d'acqua nell' impianto di riscaldamento causa un'infiltrazione nell'appartamento del vicino o una tegola cade a causa del vento e colpisce un passante).

Se l'abitazione fa parte di un condominio, l'assicurazione copre la responsabilità sia per i danni di cui l'Assicurato deve rispondere in proprio come condomino sia per i danni a carico della proprietà comune, in proporzione con la quota posseduta.

RICORSO DANNI DA INCENDIO A COSE DI TERZI

Protegge l'assicurato per danni causati alle cose di terzi derivanti da incendio, esplosione o scoppio avvenuti nei locali di sua proprietà.

RC FAMIGLIA

Protegge in caso di danno causato ad altri, dall'assicurato o dai suoi familiari conviventi, sia in casa (ad esempio se dimenticano un rubinetto aperto) che nel tempo libero (mentre praticano uno sport).

DANNI AL CONTENUTO

Prevede l'indennizzo per i danni al contenuto dell'abitazione come mobili, vestiti, oggetti preziosi, denaro e il contenuto delle sue pertinenze (cantine, box, ecc.) che possono essere causati da incendio ed eventi correlati, da acqua condotta, gelo, eventi atmosferici e atti vandalici.

Inoltre vengono rimborsate le eventuali spese indirette sostenute come quelle di trasloco e deposito dei beni, di pernottamento in albergo, di deterioramento dei generi alimentari a seguito di guasto del frigorifero...

L'indennizzo è pagato per la sostituzione dei beni assicurati con altri nuovi uguali oppure equivalenti per uso e qualità.

FURTO

Prevede l'indennizzo dei beni rubati in caso di furto e rapina nell'abitazione, nella cantina e nel garage, compresi i danni causati dai ladri. L'indennizzo è previsto per tutti i beni presenti all'interno dell'abitazione, dai mobili agli oggetti d'arredamento, dal computer ai capi d'abbigliamento, mentre sono esclusi preziosi e valori (es. oro e denaro). Include, inoltre, i beni personali portati in villeggiatura.

TUTELA LEGALE FAMIGLIA

Offre l'assistenza necessaria per la tutela degli interessi dell'assicurato e dei familiari con lui conviventi in occasione di controversie che possono insorgere in relazione nella vita privata come:

  • l'azione in sede civile per ottenere il risarcimento di danni a persone, a cose e animali subiti per fatto illecito di terzi;
  • le controversie derivanti da contratti conclusi dalle persone assicurate, purché il valore in lite non sia superiore al massimale previsto dalla polizza;
  • le controversie di lavoro con i collaboratori familiari regolarmente assunti;
  • la difesa in sede penale nei procedimenti per reati colposi;
  • la difesa in sede civile contro richieste di risarcimento di danni da parte di terzi.